Kongxedon a pakse

8 marzo

Da kongxedon a pakse 79 km

Ultima tappa di questi 1070 km da Nong Khiao a Pakse. Sono nella città più grande del sud del Laos, qui potrei andare verso l’altopiano del bolaven nell’interno o scendere più a sud dove il Mekong si allarga e nell’ansa che crea godermi un po di relax su una delle isole, cullato dalla tranquillità dei modi e dei tempi….
Come nei giorni scorsi il caldo si fa sentire, ho anche faticato a partire presto così raggiungo la città nelle ore più calde. L’ultima tappa come le altre e cullata dai sabaidii dei bambini e da qualche clacsong in più… I bufali fanno sempre i giochi nel fango appena lo trovano e le mucche girano in strada come cani randagi… Mi fermo alla prima occasione in un chioschetto vicino ad una biglietteria dei bus, nelle panca dove sono seduto si ferma una ragazza locale provo a parlare in inglese per avere informazioni ma non ci saltiamo fuori al che lei comincia a farsi le ciglia, certo io non sono Gennarino settebellezze, soprattuto sporco e sudato, ma proprio farsi le ciglia…?!
Bhe e ora di darsi da fare per il bus notturno. C’è una ragazza gentile che parla bene inglese mi da qualche informazione per il bus e i prezzi, chiedo anche al fianco i prezzi sono gli stessi e hanno anche la TV ma non caricano la bicicletta!! Ahi ahi ahi… Peccato. Questi bus notturni hanno delle cuccette per dormire vedremo, speriamo di riuscire a darmi una ripulita altrimenti quello che mi sta affianco poveretto😁😁. !!
Mi siedo in un ristorantino per rifocillarmi e godermi una birra. Mentre giungono un paio di ragazze per chiedermi qualche info, una di loro è spagnola e l’altra è belga. Lo spagnolo si parla Sempre volentieri!!

Inviato da iPhone

Questa voce è stata pubblicata in Ushuaia-Alaska 2011. Contrassegna il permalink.